camilla la stella che brilla  
  Notizie     
 

Top - Siti web
Archivio notizie (IT)
video camilla 6 (IT)
video Camilla 5 (IT)
Video Camilla 4 (IT)
Video Camilla 3 (IT)
Video Camilla 2 (IT)
Video Camilla (IT)

 
Che tragedia.
Inserito il 03 maggio 2009 alle 11:57:00 da mariano. IT - camilla la stella che brilla

Ormai tutti voi saprete quello che è accaduto al piccolo Francesco Pio e alla sua nonna, una serie di coincidenze li ha portati verso quest’assurdo destino.
I genitori di Francesco erano così contenti dei risultati che il piccolo stava ottenendo che avevano deciso di posticipare il rientro in Italia proprio per permettere al piccolo qualche settimana in più di terapie e poi è accaduto quello che non sarebbe mai dovuto accadere.
Katia, Luigi non ci sono parole..............siamo sconvolti per quello che è accaduto........



Questo è il momento del dolore e delle preghiere, poi in seguito, al termine delle indagini da parte della polizia americana, sarà il tempo per capire e discutere con dati oggettivi, le cause che hanno generato questa tragedia.


(clicca su dettagli per comunicato stampa)

-----------------------------------------------------------
05\05\2009
Di seguito riporto il comunicato stampa redatto e firmato da tutte le famiglie italiane presenti in Florida, naturalmente anche noi lo sottoscriviamo:

Agli Organi di Stato

Alle emittenti nazionali

Alle testate giornalistiche nazionali





Noi ,famiglie italiane , attualmente in Fort Lauderdale ( Florida ) , che abbiamo vissuto il dramma consumatosi lo scorso venerdi , e , che ha coinvolto la famiglia Martinisi , avendo preso visione di quanto poco correttamente riportato su varie testate giornalistiche ed emittenti televisive nazionali , sentiamo il dovere di emettere il seguente :

C O M U N I C A T O S T A M P A

1 - Noi genitori chiediamo a tutti di rispettare il dolore della famiglia Martinisi . Di esserci vicini nella preghiera e nella speranza che il piccolo Francesco Pio riesca a sopravvivere . Il nostro " angelo " e' ,non era .

2- Cosa sia realmente accaduto quella mattina e' al vaglio delle autorità competenti. A loro e solo a loro spetta il compito di fare chiarezza e di fornire risposte. Invitiamo pertanto tutti , indistintamente , a non divulgare informazioni prive di reale fondamento . A coloro che sentono la necessità di raccontare la propria versione chiediamo di farlo nel rispetto della verità e di coloro che soffrono .

3- In attesa di ricevere reali risposte in merito all'accaduto abbiamo inteso di comune accordo riprendere, nell'edificio in cui si e' verificato il drammatico evento, le normali attività terapeutiche dei nostri "angeli" , fatta eccezione, temporaneamente ,della ossigenoterapia.

4- Invitiamo e contestualmente diffidiamo i media a valutare attentamente la provenienza delle notizie divulgate, evitando come già accaduto ,in precedenza, di precipitarsi sulla storia per scrivere di tutto come avvoltoi. Sono state divulgate notizie prive di fondamento al solo scopo di riempire il proprio spazio mediatico, rendendo pietosa all' inverosimile la già difficile situazione. D'altro canto non capiamo il perche' di tanto accanimento sulla pericolosità dell'uso dell'ossigeno terapia per la paralisi cerebrale o le patologie neurologiche considerato che in Italia un incidente del genere potrebbe capitare comunque a prescindere dalla patologia trattata nei vari centri ospedalieri.

Chiudiamo invitando a riflettere su quanto le aziende sanitarie italiane e lo stesso Stato hanno finora autorizzato e reso possibile. Ricordiamo che prima di questo drammatico evento , tante famiglie sono state aiutate sia economicamente e sia con voli umanitari. Che i nostri viaggi hanno lo scopo di dare la " speranza " di una vita dignitosa ai nostri Angeli. Che prima di condannare le nostre, riflettano sulle proprie azioni . Che ci sia concesso esser visti dal mondo dei " normali " non come gli " stupidi del villaggio " ma come esseri meritevoli di comprensione e di rispetto. Chiediamo di essere rispettati per ciò che siamo e non ciò che si vorrebbe fossimo.
Ci auguriamo che il sacrificio di nonna Enza non sia vano e che non riceva come premio solo inutili parole .

Disponibili a qualsiasi chiarimento porgiamo cordiali saluti.



I genitori :

FAMIGLIA MUCI

FAMIGLIA IOVENE

FAMIGLIA POLATO

FAMIGLIA CALCINOTTO

FAMIGLIA SARCINELLA

FAMIGLIA MANZO

FAMIGLIA SALAMONE

FAMIGLIA MARCHESE

FAMIGLIA PALMA

FAMIGLIA PIERGENTILI

FAMIGLIA METELLO

FAMIGLIA BONACCORSI

FAMIGLIA MAGON

FAMIGLIA SIRIANNI

FAMIGLIA BOCCUZZI

FAMIGLIA MURONI

FAMIGLIA PALLAVICINI

FAMIGLIA BATTISTA

FAMIGLIA FISICHELLA

FAMIGLIA AMATO

FAMIGLIA LETTIERI

FAMIGLIA ROTONDO

Letto : 3969 | Torna indietro

 
Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

Iscritti
 Utenti: 258
Ultimo iscritto : Kia
Lista iscritti


Visitatori
Visitatori Correnti : 2
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti

Eventi
<
Giugno
>
L M M G V S D
-- -- -- -- -- 01 02
03 04 05 06 07 08 09
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
-- -- -- -- -- -- --

Questo mese

 
 © AspNuke 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7
Questa pagina è stata eseguita in 2,734375E-02secondi.
Versione stampabile Versione stampabile